Sonny Boy | anno che va e anno che viene
15172
single,single-ai1ec_event,postid-15172,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-9.1.3,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

anno che va e anno che viene

anno che va e anno che viene

Devo dire una cosa e farne ammenda: siamo veramente poco social… forse pure troppo!

Praticamente un anno è quasi passato senza che abbiamo scritto quasi niente sul sito…sembrerebbe proprio che la Sonny Boy Management sia stata in ferie…ma chi ci conosce sa che non è vero!

Abbiamo inziato l’anno con la produzione del nuovo disco de Le Orme ( ClassicOrme) e con Le Orme abbiamo scorazzato per l’Italia, abbiamo presentato un nuovo spettacolo de Le Orme ( Le Orme Story ), abbiamo inziato una collaborazione con un Grande Artista come Shel Shapiro ed, insieme a Lui, abbiamo prodotto un nuovo spettacolo ( Quasi una leggenda…), abbiamo collaborato con Artisti, durante il 2017, che rispondono al nome di Dodi Battaglia, Dik-Dik, Ut New Trolls, Gipsy King, Boney M, Radiofiera, Tolo Marton e altri ancora.

Insomma un 2017 vissuto alla grande ma che sarà poca cosa rispetto a quello che ci aspetterà per il 2018!

Abbiamo talmente tante cose che si stanno concretizzando che ho quasi pudore a svelarle prima! Vi prometto che il sito sarà sempre aggiornato e che vi svelerò man mano tutte le novità del 2018.

Intanto auguro a tutti Voi, un felice termine del 2017!!!!!!!

Ad maiora!

Enrico Vesco

P.S. 1

se qualcuno/a sentisse dentro di se la vocazione per una vita di stenti passata ad aiutare il prossimo, a girare a destra e sinistra, a stare ore davanti al Pc, ad avere un sacco di soddisfazioni “morali” e il funzionario di Equitalia sempre al cancello di casa…ebbene, se qualcuno/a avesse così tanti difetti, si faccia avanti: la Sonny Boy Management cerca sempre validi collaboratori con cui condividere quanto sopra!

P.S. 2

non Vi spaventate: regola 1 di questo lavoro è piangere sempre, raccontare qualche piccolissima bugia e tenere alla larga  certi “scocciatori”